Questo sito usa cookies

Alcuni cookies tecnici sono essenziali per il funzionamento di questo sito.

Campionato Nazionale di flag football LIFF-FIDAF 2016

 

Si riparte!!!

La prima giornata si terrà il 29 maggio 2016 al Campo Sportivo di Barco di Reggio Emilia e vedrà proprio la ASD AFP e tutto il team X-Men Correggio in collaborazione con i Cleavers Cavriago nell'organizzare del primo Bowl Divisionale della stagione.

Cogliamo l'occasione per ringraziare sentitamente la ditta ZERBINI e RAGAZZI srl e la ditta RESIN FLOOR- pavimentazioni in resina e rinforzi strutturali - per la rinnovata collaborazione che li vedrà supportarci nelle nostre attività sportive per l'intera stagione sportiva 2016.

Final Bowl 2015 - Resoconto Stagione X-Men

Gran finale a Grosseto della stagione Flag SR LIFF-FIDAF 2015, che vede i giovani e talentuosi 65ers Arona sbancare il tavolo del FinalBowl con un “perfect bowl” costruito con ben 5 vittorie di fila, due delle quali (una in finale), contro i pluri decorati campioni d'Italia Marines Lazio.

Un FinalBowl segnato inoltre dalla presenza per la prima volta dei Raiders Roma e Refoli TS, a dimostrazione della sempre crescente competizione che ora mai si estende ben al di sotto dei primi 8 posti.

Dati alla mano gli straripanti 65ers Arona sono entrati al Finalbowl con il ripescaggio della finalina delle Semifinali e la loro classifica li collocava addirittura al 10° posto assoluto dopo la Regular Season. Non solo ma anche gli ottimi Raiders Roma (poi sul podio Nazionale con un brillante 3° posto), si sono qualificati per l'atto finale passando dalla qualificazione del SFBowl e con il virtuale 8° posto in classifica dopo la Regular Season. Sintomo di un movimento in grande crescita dal punto di vista della competizione interna e dell'uniformità dei vari team che fino a pochi anni fa inseguivano disperatamente e che ora invece combattono e vincono contro chiunque!! 

Tornando alla cronaca del FinalBowl da segnalare comunque i “sempreverdi” Marines Lazio che affrontano le finali un po' acciaccati dopo l'esperienza degli Europei e che nonostante la sconfitta in finale nei secondi conclusivi della partita (33 a 34, dopo che conducevano anche di 13 punti), rimangono una grandissima compaggine che dopo sei titoli consecutivi interrompono la loro striscia vincente, ma con un onoratissimo secondo posto che immagino sarà di grande stimolo per il prossimo anno.

Grande prestazione anche dei già citati Raiders Roma che vincono la finalina (3° e 4° posto) contro i Cleavers Cavriago (RE) uno dei team più titolati, sempre agguerrittisimi e competitivi. Mentre nelle posizioni di rincalzo un grande plausi ai “redivivi” Guatti AN che ritornano con una stagione da incorniciare prepotentemente fra i migliori, dopo le grandi prestazioni che li ha visti sul podio nel 2012 e 2013. Un grande elogio anche ai sempre presenti e competitivi Hedgehogs MN ed ai Leoni Palmanova, alla loro 9° partecipazione consecutiva alle fasi finali del Campionato Nazionale di Flag. 

Resoconto Stagione X-Men: 

Stagione altalenante segnata da bowl giocati ad altissimi livelli ed altri inspiegabilmente rovinati da prestazioni opache. Innanzi tutto è importante segnalare l'inserimento e ringiovanimento dell'armata dei mutanti con alcuni promettenti atleti provenineti dalle fila dei Vipers MO che hanno preso contatto con il Flag Football e bowl dopo bowl si sono resi indispensabili giocatori X-Men. Tale operazione sono sicuro porterà i suoi frutti nelle prossime stagioni in quanto questa stagione si può considerare d'inserimento ed adattamento.

Analizzando l'annata c'è innanzi tutto da rilevare un inalzamento del livello medio dei team partecipanti al Campionato che comporta ovviamente più dedizione e concentrazione durante tutto il campionato e ad ogni partita giocata. Classifica alla mano si può notare come il PR rimane pressochè inalterato nelle prime 5 posizioni (dai 20 ai 12/13 punti della 5°) ma che sale drasticamente nelle posizioni di rincalzo fino all'ultima qualificata per le Semifinali che si trova con un PR da 8-9 punti e che solo pochi anni fa consentiva di essere agevolmente fra le prime cinque. Dalla 1° alla 14° posizione TUTTI i team hanno alternato vittorie e sconfitte trasversalmente anche apparentemente contro pronostico a conferma che il livello si è drasticamente alzato rendendo incerto ogni risultato. Fino a qualche anno fà erano non più di 4 o 5 i team “pigliatutto”, ed anno dopo anno si è passati a veder competere fino all'8° posto, poi fino al 10° posto ed ora siamo abbondantemente oltre le prime 12 posizioni,........... fino alla 14° si può dire che il gruppo è compatto! Tutto ciò stà a significare che per vincere a flag non è sufficiente avere un buno team composto da ottimi atleti ma è più che mai necessario avere la giusta concentrazione e una pragmatica risolutezza che ti fa quindi concretizzare il lavoro svolto durante un'incontro.

Mi pare che anno dopo anno il flag si stia sempre più avvicinando ad uno sport come il Tennis dove oltre al talento è la “testa” che la fà da padrona, perchè la competizione è altissima e basta davvero poco per perdere un'incontro o per vincerlo... a volte è quasi inspiegabile come piccolissimi “eventi” fanno svoltare una partita a favore o sfavore.  

Tornando all'analisi più specifica del campionato svolto dal “gruppo” X-Men credo che quest'anno sia appunto mancata la concentrazione e “cattiveria” necessaria a chiudere alcune partite condotte per ¾ e poi perse all'ultimo momento rovinandoci irrimediabilmente la classifica. Da annoverare fra le partite in questione: Vs i Cleavers a Torino dove eravamo in vantaggio 19 a 0 … per poi perdere 28 a 26; Vs i Raiders a RE dove si conduceva fino a pochi secondi dalla fine 27 a 25 …. per poi perdere 27 a 32; ed ancora Vs i Tigers dove perdemmo la partita di girone in OT dopo che eravamo saldamente in vantaggio fino a pochi secondi dalla fine e non per ultimo Vs i Panthers PR a Cervia , nonostante un ottimo bowl giocato perdemmo l'ennesima partita sul filo di lana 20 a 27.

Tutto ciò, solo a far risaltare la nostre attuale incapacità di saper gestire o meglio prevalere quando la partita si fa dura e dove è importante essere più “solidi” mentalmente. In questa stagione non abbiamo mai vinto una partita in cui ci siamo trovati alla pari o in vantaggio di poco. Non credo sia un “caso” ma una “regola” che ci ha accompagnato in un anno dove in campo forse non abbiamo mai avuto la serenità di pensare solo a giocare! 

Statistiche alla mano poi si può notare come i “numeri” parlano di qualche leggero miglioramento sia in attacco dove la media punti si è mantenuta oltre i 30 punti a partita e in difesa dove si è passati dai 24 subiti del 2014 ai 22 del 2015. Non solo ma anche le partite vinte nella RS ed il PR parlano di un miglioramento rispetto al recente passato ma il crescente miglioramento di TUTTI i team in realtà ci ha comunque relegato ad un 12° posto finale.

Tale miglioramento è però da analizzare anche rispetto all'intero movimento e quindi compararlo al miglioramento generalizzato di tutti i team. Si può notare che l'attacco ha terminato la RS con una media di 31 punti fatti ed è il 3° miglior attaco del campionato. In difesa nonostante il miglioramento relativo con 22,17 punti subiti siamo solo al 9° posto assoluto. Ma la cosa più significativa è che tutte le “migliori” compaggini hanno una media di punti fatti attorno ai 30 ma solo 17/18 subiti.

Ancor più importante è poi analizzare solo le sconfitte subite in questa stagione (10) che sono arrivate per mano dei team che ci hanno poi preceduto in classifica. La media di punti fatti scende da 31 a 23,4 ed in difesa passiamo dai 22 ai 34,7 subiti. !! Analizzando invece le migliori squadre a campionato concluso vediamo che,..... anche in RS Arona nonostante il 10° posto aveva una media di 30,32 pti fatti e soli 18,53 pti subiti. I Marines con 39,48 ha finito con il miglior offense ed una media di pti subiti di 18,81. Da sottolineare solo 2 anomalia ma che confermano la regola dell'importanza di una difesa “rocciosa”. I Leoni ed i Guatti hanno avuto un attacco relativamente poco prolifico con solo 27,86 e 26,82 di media, ma una difesa devastante con soli 17,48 e 16,68 punti subiti a partita. Entambi i team si sono qualificati per il finalbowl senza dover giocarsi le qualificazioni al SFbowl!! 

Ovvio che tali riflessioni sono fatte su meri numeri che tutto sommato non dicono poi molto ma che comunque ci danno un trand e ci posson aiutare a migliorare dove abbiamo più problematiche.

Di una cosa sono sicuro..... l'atteggiamento mentale in campo e fuori dal campo (durante i bowl) non è certo stato un nostro punto forte..... anzi, ci ha più o meno direttamente o indirettamente aiutato ad affossarci con le nostre mani! Quindi credo che il prossimo step sarà quello di lavorare meglio dal punto di vista mentale nell'approccio alle partite ma soprattutto nella conduzione della gara. 

Auspico che il prossimo anno oltre ad avere un gruppo più esperto (visto gli importanti innesti) in campo riusciremo ad essere più team ed a pensare SOLO a giocare!

1° Giornata Campionato Flag LIFF-FIDAF 2015

 

Finalmente ripartita la stagione di Flag e fra i mutanti c'è grande fermento in quanto il gemellaggio con i Vipers MO e la base storica ed attuale degli Hogs RE ha portato una ventata di gioventù e freschezza.

In questa stagione potremo contare su un folto gruppo di nuovi e giovani mutanti che speriamo ci daranno quel aiuto in più per poter competere per il titolo di Campioni d'Italia. 

Anche quest'anno la prima giornata si è svolta a Scandiano (RE) in un bowl Interdivisionale fra Nord Ovest vs Nord Est, 13 i team partecipanti che si sono dati battaglia in un sempre meraviglioso Stadio Torelli. 

Il bowl ci ha visto competere vs 4 team di un certo tipo come gli storici e sempre ostici Apaches BO, la nostra bestia nera Taz30 BO, i grandi rivali di sempre i Guatti AN ed i nuovissimi Ref All In Trieste (secondo team dei più blasonati Refoli). 

Avvio un po' stentato contro gli Apaches ma poi utilizzando tutte le frecce al nostro arco abbiamo stradominato concludendo la partita 57 a 19!! 

Nel secondo incontro contro i pluriesperti Taz30 è stata battaglia in quanto seppur sempre in vantaggio non siamo mai riusciti a “scappare” e solo verso la fine ci ha visto prendere quel margine che ci ha concesso di concludere 28 a 19. 

Dopo la lunga pausa di oltre un ora, abbiamo affrontato il team più competitvo sulla carta …. i Guatti AN,... e come spesso è accaduto negli ultimi anni è stata guerra vera!!

La partenza troppo stentata da parte nostra ci ha da subito “tagliato le gambe”, mettendoci in condizini di dover rincorrere un avversario che non ne voleva sapere di “aspettarci”.

Nonostante la guerra psicologica e fisica sul campo, in realtà la partita è stata piuttosto a senso unico con troppi errori da parte nostra in difesa lasciando scoperte aree del campo e sbagliando ripetutamente facili deflag.... ed in offense non si è quasi mai trovato il “bandolo della matassa”, dovendo rincorrere fin da subito ed andando spesso in affanno cercando soluzioni improbabili e poco reddititzzie.

Il secondo tempo è stato sicuramente meglio gestito in entrambi i reparti con un parziale pareggio di 2 TD a testa... ma ora mail il “danno” era fatto e nulla abbiamo potuto contro questa formazione più atletica e rinvigorita che mai. 19 a 35 il risultato finale. 

Infine dopo questa parziale debacle ci siamo ripresi con un ottima prestazione vs i giovanissimi Ref All In TS che seppur giovani, atleticamente dotatissimi e velocissimi a chiudere su ogni area del campo e sopratutto in attacco s'infilavano come frecce suo ogni piccolo spiraglio.

Ad ogni modo la partita è sempre stata saldamente nelle nostre mani finendo con l'eloquente punteggio di 47 a 25. 

Dopo questa prima giornata di campionato possiamo dirci soddisfatti di aver comunque fatto un ottimo bowl segnando tanto ed in difesa dimostrando ottime indivudualità.

Da sistemare ancora qualche automatismo sia in attacco che in difesa … ma la stagione è lunga e siamo solo all'inizio!! ;-) 

Da notare sopratutto l'ottima prestazione dei nuovissi mutanti che si sono ben distinti in ogni ruolo ricoperto.

Su tutti il fenomenale Vrapi Myrteza (Cannoball) che senza mai cedere per ben 4 partite si è immolato a blitzer facendo ben 11 sack e mettendo sempre e comunque grande pressione ad ogni QB avversario.

Magistrale anche la prestazione di Gambuzzi Riccardo (Primal) in difesa che come FS/DB ha dovuto imparare in pochissimo tempo le dinamiche di questo sport facendo anche un bell'intercetto e mai domo nel recuperare gli avversari da ogni parte del campo. 

Fra la “vecchia” guardia ottima prestazione in attacco di Gambit (Max) che reinserito fra le fila dell'offense ha dato modo di sfogare le sue straordinarie doti atletiche e fisiche.

E infine su tutti, Cable (Claudio) che ieri ha davvero “esagerato”, 3 intercetti di cui 2 ritonati in TD ed una prestazione sempre di altissimo livello in ogni incontro. 

Bravi!!

 

 

 

II° Memorial GIORGIO ZERBINI

CAMPIONATO NAZIONALE FLAG SR LIFF/FIDAF 2015

XVIII° Euro Four on Four - 05/06 sett. 2015 Cervia RA 

Anche quest'anno l'ambito Trofeo di Cervia “18° Euro Four on Four” e negli ultimi due anni dedicato alla Memoria della prematura scomparsa di Giorgio Zerbini (storico sponsor della AFP-XMen Correggio) è stato appannaggio dei fortissimi Marines Lazio. 

Grande manifestazione che ha visto sugli impianti di Montaletto e Castiglione di Cervia ben 22 team darsi battaglia per l'ambito trofeo. 

Da sottolineare anche la strepitosa prestazione da parte dei Tigers Poggiofiorito che sorprendentemente si qualificano per i play-off e salgono in “cattedra” eliminando ai quarti di finale i blasonati Panthers PR e poi in semifinale i sempre verdi Leoni Palmanova, andando poi a perdere contro la corazzata dei Marines Lazio ma portandosi a casa un preziosissimo secondo posto insperato!

Ottimo anche il torneo degli X-Men Correggio che ritornano prepotentemente fra le prime 4 squadre andando a perdere in semifinale di un solo TD dai Campioni.

Tutto quanto il torneo è stato svolto in maniera quasi impeccabile dal team dei “mutanti” che si sono aggiudicati importanti vittorie per la Classifica finale con Refoli, Angels e Hunters, per poi ripetersi in maniera ancor più netta nei quarti di finale vs gli Angles Pesaro. 

La Classifica Finale vede quindi (le prime 8):

1-Marines Lazio

2-Tigers Poggiofiorito

3-Leoni Palmanova

4-X-Men Correggio (RE)

5-Panthers Parma

6-Angels Pesaro

7-Cleavers Cavriago (RE)

8-Raiders Roma

Preparazione 2015

 

Dopo l'ottima stagione conclusa solo da pochi mesi la AFP è già all'opera nel organizzare e preparare la nuova stagione che si appresterà ad iniziare a giugno 2015.

A tal proposito la ASD American Football Players e tutto il team X-Men Correggio ringraziano la ditta RESIN FLOOR- pavimentazioni in resina e rinforzi strutturali www.resinfloor.it - per l’appoggio ricevuto nella scorsa stagione e la riconferma anche per la stagione 2015 al fine di partecipare assieme al nuovo Campionato Nazionale Italiano di Flag Football LIFF-FIDAF.